Salta al contenuto

Lunedì 27 Settembre 2021

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

CAGLIARI SOSTENIBILE

Le città sono tra le principali sorgenti di emissioni, prodotte dall’energia impiegata nei servizi per l’illuminazione, riscaldamento, raffrescamento e trasporti. 

Gli interventi per migliorare l’efficienza energetica delle città giocano un ruolo strategico nelle politiche di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici globali.

Il Comune di Cagliari e tutti i comuni dell’area metropolitana hanno aderito al Patto dei Sindaci promosso dalla Commissione Europea e da Luglio 2014 è attivo il PAES  -Piano di azione per l’energia sostenibile- con cui Cagliari sostiene ed orienta i processi che emergono dalle pratiche sociali, ed attiva azioni esemplari di propria competenza, sia sul versante della riduzione dei consumi energetici, sia su quello delle infrastrutture alternative  che rispondono all’esigenza di ridurre il numero di veicoli pubblici e privati inquinanti impiegati negli spostamenti di breve e medio raggio. In questo quadro strategico si inserisce il PON Metro che in particolare vuole agire sulla:
  • rete di pubblica illuminazione attraverso l’utilizzo di tecnologie in grado di contenere i consumi ed abbattere le emissioni;
  • mobilità sostenibile con la realizzazione di una rete di percorsi ciclabili e pedonali.

L'intervento sull'illuminazione pubblica consentirà un sensibile risparmio energetico con l'adeguamento dell’intero impianto agli standard illuminotecnici e di sicurezza previsti dalla legge nel rispetto dell’ambiente e degli obiettivi di abbattimento dell’inquinamento luminoso raggiungibili con la sostituzione delle tradizionali lampade con quelle a LED.  L’ intervento viene accompagnato dalla introduzione di pali intelligenti con funzioni di rilevazione dati  e di gestione e controllo.  La sola sostituzione dei corpi luminosi garantirà  un risparmio di oltre il  55% sugli attuali consumi  per singolo corpo illuminante con una riduzione totale dei consumi del 20% entro il 2020 sul dato rilevato nel 2015.

Cagliari è già dotata di una rete importante di piste ciclabili che col PON Metro aggiungerà altri 28 chilometri al suo tracciato.

I nuovi corridoi sono caratterizzati dalla compresenza della scala  locale di quartiere e di quella di medio o lungo raggio, di valenza urbana e metropolitana.  

Le nuove piste ciclopedonali e ciclabili garantiranno la creazione di percorsi integrati con la rete già esistente in Città e con quelli presenti nei Comuni dell’area metropolitana al fine di favorire e incentivare gli spostamenti pendolari attraverso i mezzi non motorizzati a due ruote.

La rete si articola in cinque corridoi  dal diverso grado di complessità che, a partire da un inquadramento generale del tema coerente con gli strumenti di pianificazione e gli indirizzi strategici del PON,  prevedono distinti progetti che procederanno contemporaneamente nelle fasi progettuali e nell'esecuzione dei lavori.  Inoltre è previsto un intervento di  riconnessione con il sistema ciclopedonale esistente, la creazione di due velostazioni nei nodi di interscambio con i sistemi di mobilità, l'implementazione de  servizi di bike sharing  che rafforzeranno la mobilità ciclopedonale nel quadro delle  iniziative a favore della mobilità sostenibile.
Rightbar